HEC-RAS

CORSO BASE 1D: analisi 1D a moto permanente e basi di analisi 1D a moto vario

Obiettivi

Il corso base è pensato sia per utenti non esperti, che per chi vuole affinare le proprie conoscenze in merito ai metodi di calcolo seguiti da HEC-RAS nelle applicazioni pratiche più ricorrenti. Si propone di fornire le conoscenze necessarie per la corretta definizione di modelli monodimensionali a moto permanente e vario, illustrando anche le funzionalità GIS del RAS Mapper. Vengono alternati elementi teorici ad applicazioni pratiche, in cui si approfondiscono gli aspetti di dettaglio della modellazione. Ai partecipanti viene consegnata una selezione di pubblicazioni tecniche utili per l’applicazione del software, oltre ad una serie di esercizi svolti.

Corsi Formazione Software Ingegneria Idraulica - HS Ingegneria
GIORNO 1

Ore 9.00 -13.00

Illustrazione codice di calcolo Hec-Ras

Idraulica delle correnti a pelo libero in moto permanente:

  • Moto gradualmente variato
  • Moto rapidamente variato e correnti miste

Ore 11.00 – Applicazioni pratiche su pc ed approfondimenti

  • Profili a moto permamente, definizione della geometria, assegnazione delle
    condizioni al contorno ed opzioni di calcolo

Ore 14.30 – 18.30

Analisi idraulica di ponti e tombini: i diversi metodi di calcolo applicati in Hec Ras

Ore 16.30 – Applicazioni pratiche su pc ed approfondimenti

  • Modellazione di elementi bridge e culvert, definizione della geometria ed opzioni di
    calcolo
GIORNO 2

Ore 9.00 -13.00

Le strutture idrauliche:

  • Strutture in linea
  • Strutture laterali

Le confluenze fluviali ed i diversivi dei corsi d’acqua

Ore 11.00 – Applicazioni pratiche su pc ed approfondimenti

  • Traverse con paratoie mobili
  • Confluenze fluviali
  • Sistemazioni con briglie

Ore 14.30 – 18.30

L’utilizzo di dati Gis nelle analisi 1D: i modelli georiferiti ed il Ras Mapper
Il moto vario e la propagazione delle onde di piena

Ore 16.30 – Applicazioni pratiche su pc ed approfondimenti

  • Definizione di modelli 1D georiferiti
  • Simulazione della propagazione di un’onda di piena
  • Progetto di casse di espansione

CORSO AVANZATO 2D: analisi a moto vario 2D e modelli integrati 1D/2D

Obiettivi

il corso è pensato per utenti che hanno già esperienza di modellazione monodimensionale. Vengono illustrati i modelli matematici bidimensionali delle correnti a pelo libero e fornite le basi per la realizzazione di modelli integrati mono/bidimensionali. Ci si sofferma in particolare sulle tecniche di discretizzazione del dominio di calcolo, la stima dei parametri delle equazioni del moto, la definizione delle aree a pericolosità idraulica e la modellazione di strutture in alveo. Vengono alternati elementi teorici ad applicazioni pratiche, in cui vengono approfonditi gli aspetti di dettaglio della modellazione. Ai partecipanti viene rilasciata una selezione di pubblicazioni tecniche utili per l’applicazione del software, oltre ad una serie di esercizi svolti.

Corsi Formazione Software Ingegneria Idraulica - HS Ingegneria
GIORNO 1

Ore 9.00 -13.00

Introduzione ad HEC RAS 2D

  • Nozioni di base per la definizione di plan con analisi bidimensionali su RAS 2D
  • Introduzione ai modelli di calcolo bidimensionali ed ai modelli combinati mono/bidimensionali
  • Dati di base necessari per l’implementazione del modello. La definizione dei parametri di
    modellazione.

La gestione dei dati GIS internamente ad HEC RAS:

  • La georeferenziazione dei modelli idraulici e la definizione della geometria di calcolo
  • Strumenti di gestione dei dati GIS presenti in HEC RAS. Il modulo Mapper ed i GIS tools
  • Tipi di dati GIS in ingresso ad HEC-RAS 2D: reperibilità, gestione ed inserimento dei dati.

 

Ore 14.30 – 18.30

Applicazioni pratiche al computer ed approfondimenti teorici riguardanti i seguenti argomenti:

 

  • Definizione del modello digitale del terreno (DTM) per le analisi 2D su RAS
  • Definizione di dettaglio della topografia dell’alveo e correzione del DTM
  • Assegnazione dei coefficienti di scabrezza sulla base delle carte di uso del suolo
  • La definizione delle connessioni tra aree di calcolo mono e bidimensionali
GIORNO 2

Ore 9.00 -13.00

La definizione delle opzioni di simulazione per le analisi bidimensionali.

  • Condizioni iniziali e condizioni al contorno per le aree 2D
  • Stabilità numerica ed ottimizzazione dei tempi di calcolo
  • Il modello completo ed il modello parabolico: differenze fondamentali

ORE 11.00 – Applicazioni pratiche al computer ed approfondimenti teorici riguardanti i seguenti argomenti:

  • Perimetrazione di aree a rischio di esondazione
  • Affinamenti nella definizione della geometria del modello: l’utilizzo delle break lines
  • Visualizzazione ed interrogazione dei risultati da Mapper

Ore 11.00 – Applicazioni pratiche su pc ed approfondimenti

  • Traverse con paratoie mobili
  • Confluenze fluviali
  • Sistemazioni con briglie

Ore 14.30 – 18.30

Applicazioni pratiche al computer ed approfondimenti teorici riguardanti i seguenti argomenti:

  • Esempi di perimetrazione di aree a rischio di esondazione ed effetti dei parametri di modellazione sui risultati
  • Il rischio idraulico per le aree a soggiacenza arginale. La simulazione delle rotture arginali:scelta dei parametri di modellazione
  • L’esportazione dei risultati per la realizzazione delle cartografie delle aree a rischio: altezze e velocità di esondazione.

CORSI CORRELATI

Contattaci per maggiori informazioni

Grazie alla nostra consolidata esperienza nella formazione e nella pianificazione, progettazione ed esecuzione di lavori nei nostri settori di attività possiamo aiutare amministrazioni pubbliche, privati e professionisti a gestire nel modo migliore gli aspetti di loro interesse. Per qualsiasi informazione potete scriverci per email, telefonarci direttamente oppure compilare il modulo di contatto.

0571 725283

info@hsingegneria.it

    * Campi obbligatori

    Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Questo sito è protetto con "reCAPTCHA". Per maggiori informazioni "Google Privacy Policy and Terms of Service".